Governo, Cioffi: "Non cadrà, perimetro maggioranza non cambia"

1' di lettura 14/07/2022 - "Non apriamo crisi di governo, responsabilità è di chi non risponde agli italiani"

POLITICA (Roma). Il M5s si appresta ad uscire dall'aula nel momento del voto al dl Aiuti. Un fatto che fa vacillare il governo ma che vede i Senatori pentastellati compatti sulla linea dettata dal leader Conte ieri sera. "Il perimetro della maggioranza non cambia", ha esordito così il senatore del M5s, Andrea Cioffi, intercettato fuori il Senato. "Arrivare a non votare la fiducia significa: il governo deve prendere una strada chiara per i cittadini – ha continuato -. Noi non apriamo alcuna crisi di governo, la responsabilità è di chi non risponde ai problemi degli italiani". Su di una eventuale nuova fiducia chiesta da Draghi alle Camere, il senatore non ha dubbi: "la voteremo ma vogliamo azioni per i cittadini. Nonostante tutto, siamo pronti alle votazioni e lo siamo dal 2013. Se andremo soli? Ci vorrebbe la sfera di cristallo, ma tanto il governo non cadrà". Sulle parole di Salvini "senza M5s non ci sarà più maggioranza" ha risposto: "poteva pensarci nell'agosto del 2019". (Davide Di Carlo/alanews)








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 14-07-2022 alle 15:08 sul giornale del 15 luglio 2022 - 142 letture

In questo articolo si parla di attualità, video, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dfW1





logoEV
qrcode