Governo, Conte: "Soluzioni insufficienti, non parteciperemo al voto"

1' di lettura 14/07/2022 - Leader del M5S contro Draghi: "Non permetteremo che il reddito di cittadinanza venga smantellato"

POLITICA (Roma). "Abbiamo chiesto e preteso a lungo un cambio di passo al governo nell'esclusivo interesse dei cittadini. Il presidente Draghi ha annunciato un corposo decreto che dovrebbe vedere la luce a fine luglio. Gli aiuti sin qui stanziati sappiamo che ammontano a circa 33 miliardi e sono una soluzione insufficiente". Queste le parole del leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, all'assemblea dei parlamentari del Movimento mercoledì 13 luglio. "Se oggi oltre un milione di famiglie sbarca il lunario ogni mese e riesce ad affrontare l'indigenza in cui vivono queste famiglie lo si deve al reddito di cittadinanza che qualcuno vuole smantellare e che come abbiamo chiarito al premier Draghi non permetteremo mai che venga smantellato. Domani al Senato non è possibile operare un voto disgiunto quindi con le medesime, lineari, coerenti motivazioni noi non parteciperemo al voto", ha concluso Conte. (Benedetta Mura/alanews)








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 14-07-2022 alle 10:11 sul giornale del 15 luglio 2022 - 213 letture

In questo articolo si parla di attualità, video, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dfS1





logoEV
qrcode