A Draghi l’applauso della Camera, il premier sale al Colle

1' di lettura 21/07/2022 - ROMA (ITALPRESS) – “Alla luce del voto espresso ieri sera dal Senato della Repubblica, chiedo di sospendere la seduta perchè mi sto recando dal presidente della Repubblica, per comunicare le mie determinazioni”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso delle sue comunicazioni alla Camera. I lavori di Montecitorio sono sospesi fino alle 12.

Il 20 luglio la fiducia era stata ottenuta a Palazzo Madama con soli 95 voti e Lega, M5S e Forza Italia fuori dall’Aula.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, era stato accolto dall’Aula della Camera con un applauso di gran parte dei deputati. Ad applaudire anche tutto il banco dei ministri e sottosegretari. “Grazie per questo”, ha detto Draghi visibilmente commosso, “certe volte anche il cuore dei banchieri centrali viene usato…”.

Il Consiglio dei Ministri non si farà, a differenza delle ipotesi circolate in un primo momento. Il premier ha già presentato le dimissioni in Cdm la scorsa settimana, quindi non ci sarà un nuovo passaggio, formalmente la sua decisione è stata già comunicata ai ministri. – foto agenziafotogramma.it – (ITALPRESS).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-07-2022 alle 09:46 sul giornale del 22 luglio 2022 - 196 letture

In questo articolo si parla di attualità, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dgVM





logoEV
qrcode