Calciomercato Juventus, Firmino vestirà bianconero

calcio 3' di lettura 28/07/2022 - Possiamo dire che l’attuale sessione di calciomercato è la più esplosiva, con la regina indiscussa la Juventus. I bianconeri si stanno muovendo molto per cercare di dare al tecnico Massimiliano Allegri i giusti rinforzi per la prossima stagione, la più trafficata per via dei Mondiali in Qatar in questo autunno.

Fino a questo momento la Vecchia Signora ha portato a casa gli affari Pogba (ritorno atteso dai tifosi), Di Maria e il discusso Bremer, strappato in poche ore dalle grinfia dell’Inter. Ma un colpo di scena è in atto, si perché è di queste ultime ore la notizia dell’acquisto di Firmino, attaccante brasiliano del Liverpool. Una notizia che se ufficiale darebbe l’oscar del mercato alla dirigenza bianconera. In poco tempo i social sono esplosi, così come le ricerche su Google, con utenti oltre a chiedersi quali sono le app ufficiali dei casino online da scaricare, si domandano se l’affare andrà in porto.

L’arrivo del forte attaccante completerebbe il reparto offensivo dopo l’addio di Morata e che chiuderebbe le porte proprio ad un possibile ennesimo ritorno dello spagnolo. Terreno fertile della Juventus con Firmino, con un’offensiva sviluppata in pochissime ora: il giocatore è chiuso a Liverpool da Darwin Nunez e non rientrerebbe più nei piani di Jurgen Klopp. Come trapelato il 30enne (31enne a Ottobre) avrebbe accettato di buon grado la destinazione bianconera, con la consapevolezza che più minuti nella gambe potrebbero portarlo a giocare al Mondiale.

Le cifre dell’affare si aggirano intorno alle 19 milioni di sterline, circa 22 milioni di euro. Il contratto è in scadenza nel 2023, per questo la Juventus lo strapperebbe ad un prezzo conveniente, vista la ricca bacheca e i tanti gol segnati.

Firmino sostituisce Morata

Una mossa di mercato che ha lasciato di stucco chiunque, visto che da sempre il favorito era Alvaro Morata. Lo spagnolo era considerato il giusto rinforzo per la rosa, specialmente perché conosceva già il campionato italiano. L’affare si è arenato per colpa dell’Atletico Madrid che non ha voluto fare sconti ai bianconeri, restando sui 35 milioni, considerati troppo. Inoltre la dirigenza chiedeva ai Colchoneros la formula del prestito, mentre gli spagnoli avrebbero gradito un addio definitivo. Ecco quindi che entra in gioco Firmino, capace di ricoprire anche più ruoli.

In caso di fumata nera per il brasiliano, Cherubini e Arrivabene avevano in mente altri nomi, tra tutti Timo Werner. Il tedesco del Chelsea era stato offerto come contropartita per De Ligt, poi passato al Bayern Monaco. L’attaccante, però, non convinceva fino in fondo, non dal visto tecnico, ma dal punto di vista economico, con uno stipendio da 10 milioni annui. In alternativa Martial, rientrato al Manchester United dopo il prestito al Siviglia nella seconda parte di stagione.

Con l’arrivo di Firmino finisce il rebus attaccanti, con Allegri pronto a divertire: Di Maria, Chiesa, Vlahovic, Firmino, Kean. C’è l’imbarazzo della scelta, ma mai come quest’anno la Juventus è pronta a tornare dopo due anni bui di profonda crisi che hanno messo in dubbio la gestione presidenziale di Andrea Agnelli.






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2022 alle 13:11 sul giornale del 28 luglio 2022 - 20 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dieV


logoEV
qrcode