Covid, Oms: "Inaccettabili 15mila morti in 7 giorni"

1' di lettura 17/08/2022 - (Adnkronos) - "Nelle ultime 4 settimane, i decessi per Covid nel mondo sono aumentati del 35%. Solo nell'ultima settimana 15mila persone hanno perso la vita: 15.000 morti in una settimana sono assolutamente inaccettabili, quando abbiamo tutti gli strumenti per prevenire l'infezione e salvare vite. Siamo tutti stanchi di questo virus e della pandemia. Ma il virus non si è stancato di noi".

Così il direttore generale dell'Oms Tedros Ghebreyesus, che durante la conferenza stampa a Ginevra ha posto l'attenzione sul numero di vittime di Covid-19, globalmente ancora alto. "Si parla molto di imparare a convivere con questo virus - prosegue Tedros - ma non possiamo convivere con 15.000 morti a settimana. Non possiamo convivere con ricoveri e decessi crescenti, non possiamo convivere con un accesso iniquo ai vaccini e ad altri strumenti. Imparare a convivere con Covid-19 non significa fare finta che non ci sia, ma utilizzare gli strumenti che abbiamo per proteggere noi stessi e gli altri", chiosa invitando a vaccinarsi e a fare il booster, indossare le mascherine ed evitare assembramenti, soprattutto al chiuso. Lo riporta l'Adnkronos.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2022 alle 18:01 sul giornale del 18 agosto 2022 - 166 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dlhk





qrcode