15enne ucciso a Pordenone, soldatessa: "Mi scuso con la famiglia"

1' di lettura 23/08/2022 - (Adnkronos) - "Sono distrutta. Mi scuso con tutti, in particolare con la famiglia del ragazzo, per il dolore che ho provocato".

Lo ha detto questa mattina nel corso dell'udienza di convalida dell'arresto Julia Bravo, la militare americana che ha investito e ucciso il ragazzo di 15 anni a Porcia, in provincia di Pordenone. La soldatessa si è avvalsa della facoltà di non rispondere ed è ora agli arresti domiciliari nella Base Usaf di Aviano. "Valuteremo il da farsi nei prossimi giorni", dice all'Adnkronos l'avvocato della ragazza Aldo Masserut.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2022 alle 15:52 sul giornale del 24 agosto 2022 - 208 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dl3h





logoEV
qrcode