Caro energia, a rischio 120 mila imprese nel terziario

1' di lettura 25/08/2022 - La corsa continua degli aumenti dell'energia e un'inflazione prossima all'8% mette a rischio da qui ai primi sei mesi del 2023 circa 120 mila imprese del terziario di mercato e 370 mila posti di lavoro, secondo quanto riferisce Confcommercio-Imprese per l'Italia. Tra i settori più esposti, il commercio al dettaglio, la ristorazione e gli alberghi con aumenti tripli rispetto a luglio 2021. mgg/gsl








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-08-2022 alle 17:26 sul giornale del 26 agosto 2022 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmqM





logoEV
qrcode