Caro energia, Di Maio: "Germania apre a tetto prezzo gas, ma Salvini dice no"

1' di lettura 30/08/2022 - (Adnkronos) - "Oggi la Germania apre al tetto al prezzo del gas ma in Italia non c'è unità, a cominciare da Salvini che è partito da 'prima gli italiani' ed ora è 'prima gli interessi di Putin" perché il tetto sarebbe "la massima sanzione per Putin".

Così Luigi Di Maio a Rtl 102.5 intervenendo sul caro energia.  "Stamattina Fdi fa sapere di non essere d'accordo con la commissione d'inchiesta che abbiamo proposto" sui rapporti tra Lega e Russia ha detto ancora di Maio. "Occorre fare chiarezza e vedere che Meloni non è d'accordo è inquietante", ha aggiunto il ministro degli Esteri. "Il centrodestra al governo è un pericolo? Hanno già fatto proposte per 100 miliardi di euro sfascerebbero i conti, rischieremmo il default come nel 2011 e questo significherebbe prosciugare i risparmi degli italiani. Io li chiamo il trio sfascia conti", ha detto ancora Di Maio a Rtl 102.5 su Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. "Io non demonizzo nessuno all'estero: nel mondo se li ricordano questi signori, si ricordano quando nel 2011 Silvio Berlusconi si dovette dimettere perché stavano saltando i conti e quindi io non demonizzo nessuno" ma sono loro che stanno facendo delle "proposte impressionanti. Il problema sarà la loro credibilità internazionale", ha affermato. 





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 30-08-2022 alle 09:37 sul giornale del 31 agosto 2022 - 0 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dz3W





qrcode