Twitter, Musk ci riprova: la mossa per rescindere accordo da 44 miliardi

1' di lettura 30/08/2022 - (Adnkronos) - Elon Musk ha inviato una nuova lettera a Twitter, ieri, per rescindere l'accordo da 44 miliardi di dollari finalizzato all'acquisizione della piattaforma social.

Questa volta i legali di Musk hanno presentato come motivazione le accuse mosse la scorsa settimana dall'ex capo della sicurezza della società, Peiter Zatko, noto anche come 'Mudge', e rese note qualche giorno fa dal Washington Post e dalla Cnn.  Secondo quanto sostenuto da Zatko, vi sarebbero “lacune estreme e oltraggiose” nelle procedure di sicurezza di Twitter, che avrebbe violato i termini di un accordo con l'Antitrust americana dichiarando falsamente di possedere un piano di sicurezza solido. Nella lettera di Musk si evidenzia che, se le accuse dovessero rivelarsi fondate, Twitter avrebbe violato l'accordo di fusione. Twitter ha risposto giorni fa alle accuse di Zatko dichiarando che “sono piene di imprecisioni e inesattezze”, ma non ha rilasciato commenti sulla nuova lettera inviata da Musk. La società si è limitata a inviare un documento alla Sec, la Consob statunitense, per informare di averla ricevuta. 





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 30-08-2022 alle 16:15 sul giornale del 31 agosto 2022 - 119 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dm8r





logoEV
qrcode