SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITà

Scuola, Zingaretti: “Serve a formarsi, non a morire: l’alternanza va sospesa”

1' di lettura 156

ROMA - "L'alternanza scuola-lavoro va sospesa. Quel progetto va totalmente rifondato investendo di più sulla sicurezza, sul personale scolastico, che va aiutato e non lasciato solo, e selezionando gli attori economici che possono partecipare a questa possibilità".

Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, inaugurando il primo corso della neonata Accademia di Cybersicurezza del Lazio.

"SENZA INVESTIMENTI SI METTE A RISCHIO LA VITA DEGLI STUDENTI" "Perché se non ci sono queste garanzie, l'alternanza scuola-lavoro è sbagliata e mette addirittura a rischio, come abbiamo visto, la vita degli studenti- ha spiegato Zingaretti- Si va a scuola per formarsi, non per morire. Quindi, non è questo uno degli esempi da seguire". L'alternativa all'alternanza scuola-lavoro, secondo Zingaretti nel Lazio c'è già: "Le esperienze degli Its e dell'Accademia di Cybersicurezza sono esattamente l'opposto: grandi investimenti economici sulla formazione dei nostri giovani col massimo delle professionalità per creare buon lavoro. Ed è proprio questa l'alternativa".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


di Agenzia DIRE






logoEV
qrcode