Sequestro beni a ex amministratore di un impianto termale in Calabria

1' di lettura 23/11/2022 - La Guardia di finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della Procura di Palmi, ha sequestrato beni per oltre 2.4 milioni di euro riconducibili ad un imprenditore di Laureana di Borrello, amministratore di una società concessionaria di terme. All'indagato vengono contestati i reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale, occultamento e distruzione delle scritture contabili nonché di autoriciclaggio. vbo/gtr

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.







Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-11-2022 alle 09:34 sul giornale del 24 novembre 2022 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, video, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEoq





logoEV