SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Cospito, botta e risposta Crosetto-Calenda: “Vuoi la polemica?”, “Fai il furbo”

2' di lettura
176

ROMA - "Bisogna saper accantonare la polemica politica quando è lo Stato (non questo o quel Governo) ad essere sotto attacco.

La minaccia degli anarco-insurrezionalisti, che si stanno saldando con gruppi antagonisti e rimasugli del terrorismo, è alle Istituzioni democratiche". Un tweet del ministro della Giustizia, Guido Crosetto in cui invita l'opposizione ad abbandonare le polemiche scatena la polemica. A rispondergli a tono è il leader di Azione Carlo Calenda: "Infatti Guido. Ed è per cementare questa unità che Donzelli e Del Mastro vanno ripetendo che la sinistra si inchina ai mafiosi. L’unità si ottiene con il rispetto reciproco e l’uso attento e mai strumentale vs minoranze dei poteri dello Stato. Il contrario di ciò che avete fatto". E sui social prosegue il botta e risposta Crosetto-Calenda. Dopo il tweet del leader di Azione di risposta al ministro della Difesa il quale chiedeva unità da tutti i partiti contro le minacce degli anarco-insurrezionalisti, ora è nuovamente Guido Crosetto che si rivolge all'esponente del terzo polo: "Vedi Carlo, il fatto che utilizzi il 'voi' dimostra che ti interessa la polemica politica più del bene del Paese. Perché il voi serve solo ad evitare il confronto serio tra le persone e cercare la rissa. Cosa che non mi interessa. Buon lavoro". Anche in questo caso la risposta di Calenda non si è fatta attendere: "Guido, non fare il furbachiotto. Sono anni che la mattina scrivi tweet alla all you need is love e il pomeriggio giustifichi i toni più violenti se provenienti da FdI. Qui con gli anarchici non ci sta nessuno. Non buttarla in caciara stile Appendino sulla pace. La questione è ritieni o non ritieni che l’affermazione di Del Mastro “la sinistra si inchina alla mafia” e quella equivalente di Donzelli siano appropriate per raggiungere l’unita’ che tanto auspichi? Il resto sono due metri di fuffa".


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 04-02-2023 alle 14:11 sul giornale del 06 febbraio 2023 - 176 letture






qrcode