SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Cgil, Landini chiude il congresso: "Con Meloni diversità consistenti, non escluso sciopero"

2' di lettura
64

(Adnkronos) - “Solo attraverso una seria riforma si determinano le condizioni di un nuovo patto di cittadinanza e si creano le condizioni per investimenti in settori strategici.

Quindi abbiamo ascoltato le riflessioni del premier Meloni ma abbiamo registriamo diversità molto consistenti. Su quella base non c’è possibilità di confronto e discussione ed è evidente che sulle nostre richieste costruiremo una mobilitazione che non escluderà nulla neppure lo sciopero. Lo vogliamo fare insieme a Cisl e Uil, ne discuteremo la prossima settimana. C’è già un incontro fissato”. Cosi’ chiudendo il XIX congresso della Cgil il leader Maurizio Landini annuncia il probabile sciopero generale unitario contro la delega sul fisco elaborata dal governo.  Per la chiusura del XIX congresso Landini sale sul palco con la felpa rossa della Cgil e parla alla platea, commosso, ed emozionato. "Nessuno si impegna nel sindacato per mestiere ma per cambiare la situazione. Siamo una organizzazione di uomini e donne libere che credono in quello che fanno", dice riscaldando la platea.  Poi ringrazia il Presidente "Mattarella che con il suo messaggio riconferma il valore costituzionale del lavoro. Non un saluto formale - sottolinea Landini - ma ha messo i piedi nel piatto sottolineando come fosse necessario dare valore al lavoro e superare la precarietà".  Quindi l'affondo al governo: “Meloni ricordava che ieri era il giorno dell’unità nazionale. La ringrazio perché è un valore importante. Ma se ne ricordasse, del valore dell’unità non solo il 17 marzo ma anche il 18, il 19, il 20 e il 21… Perché c’è una contraddizione: come si fa a votare il 16 sull’autonomia differenziata e poi il 17 venire qui a parlare di unità nazionale? Non siamo d’accordo e contrasteremo con tutte le strade possibili questo processo”.  


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-03-2023 alle 11:47 sul giornale del 20 marzo 2023 - 64 letture






qrcode