SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Incendi Canada, nube di fumo fino a New York: allerta per decine di milioni di persone

1' di lettura
80

(Adnkronos) - E' allarme per l'enorme nube di fumo provocata dagli incendi divampati in Canada.

Decine di milioni di persone in Nord America si sono svegliate con pericolosi livelli della qualità dell'aria. Il fumo ha ricoperto vaste aree dell'Ontario e del Quebec, mentre una foschia arancione è da ieri sospesa su gran parte degli Stati Uniti nord-orientali. Alcune città, tra cui Toronto e New York, hanno registrato per breve tempo la peggiore qualità dell'aria al mondo durante la notte. Cancellate tutte le attività all'aperto delle scuole pubbliche della Grande mela e Washington, e nella capitale è scattato "il codice rosso" per la qualità dell'aria. Il sindaco di New York, Eric Adams, ha spiegato che la decisione è stata presa in base alle previsione di un peggioramento della situazione della nube di fumo nel pomeriggio di oggi. "Al momento, abbiamo preso precauzioni per proteggere la salute dei newyorkesi", ha aggiunto, raccomandando ai cittadini anziani o con problemi di salute di evitare di uscire o di indossare una mascherina. Gran parte del fumo proviene dal Quebec, dove sono in atto 160 incendi. I funzionari canadesi affermano che il paese sta per affrontare la peggiore stagione di incendi mai registrata. Gli esperti hanno attribuito a una primavera più calda e secca del normale la causa degli incendi. Queste condizioni climatiche dovrebbero continuare per tutta l'esta Ieri l'Environment Canada ha emesso un allarme di massimo grado per la qualità dell'aria ad Ottawa, con un "rischio molto elevato" per la salute delle persone. A Toronto e nelle aree circostanti, la qualità dell'aria è stata invece classificata come "ad alto rischio".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 07-06-2023 alle 16:53 sul giornale del 08 giugno 2023 - 80 letture






qrcode