SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Sommergibile disperso, morti i 5 sul Titan. Casa Bianca: "Calvario straziante"

2' di lettura
244

(Adnkronos) - La Casa Bianca ha espresso "vicinanza alle famiglie delle cinque persone che hanno perso la vita sul Titan", il sommergibile disperso da domenica nell'Ocean Atlantico, dove avrebbe dovuto raggiungere il relitto del Titanic ad una profondità di 3.

800 metri . In una nota si legge che "negli ultimi giorni hanno attraversato un calvario straziante e li teniamo nei nostri pensieri e nelle nostre preghiere". La Casa Bianca ha quindi voluto esprimere il suo ringraziamento nei confronti dei sub e di tutti coloro che hanno partecipato alle ricerche del batiscafo disperso da domenica scorsa, quando si era immerso per perlustrare il relitto del Titanic.  "Vorremmo anche ringraziare la Guardia Costiera degli Stati Uniti, i nostri partner canadesi, britannici e francesi e tutti coloro che hanno partecipato alle operazioni di ricerca e salvataggio'', prosegue la nota della Casa Bianca, aggiungendo che "questa è stata una prova dell'abilità e della professionalità che gli uomini e le donne che servono la nostra nazione continuano a dimostrare ogni singolo giorno". A causare la morte dei cinque sarebbe stata una "improvvisa implosione". Alcuni detriti sono stati rinvenuti nel pomeriggio di ieri nelle ricerche del sommergibile. La Guardia costiera degli Stati Uniti inizialmente ha reso noto che il ritrovamento, effettuato da un sottomarino controllato da remoto, è avvenuto nel corso delle ricerche nell'area che circonda il relitto del Titanic. Inizialmente non era chiaro se quello che in gergo viene definito 'debris field' fosse collegato al sommergibile, sul quale domenica sono salite 5 persone. "Una catastrofica perdita di pressione" con "un'implosione". Sarebbe questa la causa del disastro. La Guardia costiera degli Stati Uniti, dopo il ritrovamento dei alcuni detriti - secondo la Bbc "un telaio di atterraggio e una copertura posteriore del sommergibile" - , ha fornito un aggiornamento sulle operazioni in corso. Un sottomarino comandato a distanza ha rinvenuto rottami a circa 5-600 metri dal Titanic, ha detto il contrammiraglio John Mauger. I detriti sono stati analizzati dagli esperti e le famiglie dei passeggeri sono state informate. Le ricerche hanno consentito di individuare 5 frammenti in un'area relativamente ampia: "Questa è stata la prima indicazione relativa ad un evento catastrofico avvenuto".  


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-06-2023 alle 07:20 sul giornale del 24 giugno 2023 - 244 letture






qrcode