SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Fatali (CEOforLIFE): "L'emancipazione femminile passa anche per educazione finanziaria"

1' di lettura
574

(Adnkronos) - “L'educazione finanziaria è un primo importantissimo elemento di emancipazione, soprattutto di emancipazione femminile.

Molto spesso la condizione femminile è legata ad aspetti di libertà finanziaria ed economica, quindi è un tassello molto importante partire da questo osservatorio nazionale sull'educazione finanziaria in generale, ma con un focus particolare su quella al femminile, che CEOforLIFE in collaborazione con Alleanza Assicurazioni sta portando avanti, attraverso questo importantissimo incontro di oggi”. Lo ha detto Giordano Fatali, presidente CEOforLIFE Awards, a margine della Tavola rotonda promossa Alleanza Assicurazioni in collaborazione con CEOforLIFE, intitolata “Educazione finanziaria al femminile come strumento di equità sociale”, che affronta il tema dell'educazione finanziaria, fondamentale all’interno dei 17 obiettivi SDGs dell’Agenda ONU e delle sei Missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), per promuovere una maggiore cultura finanziaria e assicurativa atta a migliorare l'indipendenza finanziaria delle donne. E’ necessario, attraverso una maggior sensibilizzazione sul tema, fornire alle donne gli strumenti utili per acquisire autonomia, empowerment e una maggiore tutela personale e professionale e CEOforLIFE ne dimostra l’impegno: “La mission di CEOforLIFE - conclude Fatali - è la costruzione di sistemi che possano proteggere e promuovere la vita in tutte le sue diverse declinazioni, quindi, non potevamo che essere molto attivi anche su questa iniziativa di educazione finanziaria, soprattutto al femminile per dare maggiore libertà a tutte le donne che nel nostro Paese hanno bisogno di lavorare su una ‘Women leadership’, che le renda più libere di fare scelte meno condizionate e meno soggette ai problemi, che purtroppo ancora oggi dobbiamo vedere a scapito delle donne”. 


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 27-11-2023 alle 18:31 sul giornale del 28 novembre 2023 - 574 letture






qrcode