SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Neve in pianura, poi maltempo con il ciclone dell'Immacolata: ecco dove, previsioni meteo

2' di lettura
596

(Adnkronos) - Due vortici ciclonici interesseranno l'Italia i prossimi sette giorni. Secondo le previsioni meteo di oggi 4 dicembre 2023, il primo porterà un po' di neve in pianura mentre il secondo, atteso per venerdì 8 dicembre giorno dell’Immacolata, provocherà una forte fase di maltempo su alcune regioni.

Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it ha pochi dubbi sull’evoluzione del tempo per i prossimi giorni. I principali centri di calcolo sono concordi e così la previsione potrebbe avere buone probabilità di realizzazione. Tra lunedì e martedì un ciclone attivo tra le Isole Britanniche e la Francia invierà una perturbazione sull’Italia che scorrerà, quanto meno al Nord, su un cuscino di aria gelida entrata in Italia nella giornata di domenica. Queste saranno le condizioni ideali per vedere la neve fino in pianura. Nel corso del pomeriggio su Piemonte e Lombardia sono attese nevicate fino a quote pianeggianti e anche se gli accumuli non saranno importanti la neve potrebbe causare delle problematiche alla circolazione stradale. Neve prevista fino alle prime ore di martedì con possibili accumuli di qualche centimetro a Torino, Bergamo, Alessandria, Asti, Cuneo, sul resto del Piemonte pianeggiante e inoltre anche sull’Emilia come a Piacenza, Parma, Reggio, meno probabile ma pur sempre possibile, magari mista a pioggia anche a Bologna. In montagna le nevicate, fino in valle, risulteranno perlopiù modeste. La perturbazione nel corso di martedì abbandonerà lentamente il Nord per concentrarsi sul Centro-Sud tirrenico con rovesci diffusi su Toscana, Umbria, Lazio e Campania. Sugli Appennini la neve scenderà sopra i 1200-1300 metri. Successivamente ci sarà un breve respiro anticiclonico e così le giornate di mercoledì e giovedì risulteranno prevalentemente soleggiate salvo locali piogge sul basso Tirreno, ma già da giovedì sera si avvicinerà all’Italia un nuovo ciclone. Venerdì 8 dicembre infatti, giorno dell’Immacolata, il vortice piomberà sull’Italia e si posizionerà sul Mar Ligure e successivamente si sposterà sulla Sardegna. In questo contesto il tempo subirà un rapido, ma forte peggioramento dapprima al Nordovest e poi sui settori occidentali italiani, soprattutto in Sardegna e Sicilia. Le precipitazioni potrebbero risultare molto abbondanti con rischi idrogeologici. La neve cadrà inizialmente anche in pianura sul Piemonte. La perturbazione collegata al ciclone abbandonerà rapidamente l’Italia già nel corso del weekend 9-10 dicembre.

NEL DETTAGLIO Lunedì 4. Al nord: dal pomeriggio neve in pianura a ovest. Al centro: peggiora in serata sull’alta Toscana. Al sud: cielo irregolarmente nuvoloso. Martedì 5. Al nord: instabile al mattino con residue nevicate, migliora nel pomeriggio. Al centro: rovesci su Toscana, Umbria e Lazio, meno diffusi altrove. Al sud: peggiora in Campania, poi Sicilia, quindi Gargano e Salento. Mercoledì 6. Al nord: bel tempo, ventoso. Al centro: soleggiato e ventoso. Al sud: qualche rovescio sul basso Tirreno. Tendenza: dopo un giovedì stabile, da venerdì nuovo peggioramento.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook Telegram di Vivere Italia .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereitalia Clicca QUI.


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 04-12-2023 alle 08:44 sul giornale del 05 dicembre 2023 - 596 letture






qrcode