SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Salvini “Spero Salis innocente ma se colpevole non può insegnare”

1' di lettura
234

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “E’ fondamentale chiedere condizioni di detenzione civili, umane e rispettose, e un giusto processo.

Spero che si dimostri innocente perchè, qualora fosse ritenuta colpevole, atti di violenza imputabili a un’insegnante elementare, che gestisce il presente e il futuro di bambini di 6-7-8 anni sarebbero assolutamente gravi”. Così il, ministro e leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un convegno nella sede del Parlamento Europeo, sul caso d Ilaria Salis.

“Il fatto che sia sotto processo anche in Italia per altri episodi di violenza e altre aggressioni sicuramente è spiacevole, però le catene in un’aula di tribunale sicuramente non si possono vedere. Quindi – ha aggiunto – bene fa il governo italiano a chiedere il rispetto dei diritti di colei che è presunta innocente, fino a prova contraria. Poi, da sinistra chi invoca l’indipendenza della magistratura in Italia, immagino che abbia lo stesso rispetto per le magistrature di altri Paesi europei. Contiamo su un processo giusto e veloce, sperando nella sua innocenza. Se fosse dimostrata colpevole, ovviamente sarebbe incompatibile con l’insegnamento in una scuola elementare italiana”, ha concluso Salvini.

– Foto: Agenzia Fotogramma –



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 31-01-2024 alle 16:51 sul giornale del 01 febbraio 2024 - 234 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode