SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Aumento del 43% degli utili di Volvo nel 2023

3' di lettura
170

ROMA (ITALPRESS) – Volvo ha ottenuto risultati da primato nell’esercizio 2023 e ha annunciato vendite retail, ricavi e utili operativi che si attestano al livello più alto nei suoi 97 anni di storia.

Il nuovo record di 708.716 autovetture vendute ha consentito un aumento dei ricavi del 21% a 399,3 miliardi di corone svedesi per l’intero esercizio 2023. L’utile operativo sottostante di 25,6 miliardi di corone svedesi, escluse le joint venture e le società collegate, rappresenta un aumento del 43% rispetto al 2022. Il margine operativo, escluse le joint venture e le società collegate, è stato del 6,4%, in aumento rispetto al 5,4% del 2022. “Il 2023 ha rappresentato una pietra miliare nel nostro percorso di trasformazione”, ha dichiarato il CEO Jim Rowan. ” E’ stato un anno da record sotto molti punti di vista, con vendite retail, ricavi e profitti ai livelli più alti dei 97 anni di storia della nostra Casa. Abbiamo anche compiuto numerosi e significativi passi avanti nel nostro processo di trasformazione già in atto, destreggiandoci al tempo stesso in un contesto esterno complesso. In questo modo, abbiamo gettato solide basi per il 2024 e per gli anni a venire”. I risultati del 2023 dimostrano come Volvo Cars sia riuscita a mantenere elevati i suoi prezzi durante tutto l’anno, oltre a poter contare su una domanda costante per le sue automobili e su un consistente portafoglio ordini, nonostante le continue oscillazioni del mercato.

I risultati evidenziano inoltre la validità del portafoglio di prodotti elettrificati della Casa, che comprende sia auto elettriche che un’ampia gamma di modelli plug-in e mild hybrid. Questi modelli ibridi hanno costituito una quota significativa delle vendite globali totali della Casa nel 2023 e rimarranno un elemento fondamentale della sua offerta anche nei prossimi anni.

La Casa automobilistica ha venduto 113.419 vetture completamente elettriche nel 2023, pari a un incremento del 70% rispetto al 2022 e al 16% del volume totale delle vendite globali, una percentuale tra le più alte tra tutte le Case automobilistiche tradizionali di fascia alta. Rispetto al 2022, Volvo ha aumentato la propria quota del mercato elettrico globale del 34%.

Le vendite di veicoli elettrici si concentrano ancora su due soli modelli a trazione completamente elettrica e non riflettono ancora il pieno potenziale del nuovo SUV compatto EX30, del SUV di grandi dimensioni EX90 e del monovolume EM90, che entreranno in circolazione nel 2024.

Nella seconda metà del 2023, Volvo ha inoltre quadruplicato i margini di profitto lordo sulle sue auto elettriche rispetto alla fine del 2022, portandoli al 13%. Gli elevati prezzi del litio hanno inciso pesantemente sui margini nel 2022, ma la Casa ha registrato un netto aumento della redditività di queste auto a partire dalla seconda metà del 2023, quando i prezzi del litio sono scesi e gli effetti dell’aumento dei prezzi si sono concretizzati. La Casa automobilistica ha inoltre beneficiato delle sinergie derivanti dai propri investimenti.

Sebbene i margini lordi dei veicoli elettrici siano ancora inferiori a quelli di alcune auto con motore termico, il divario si sta riducendo. A un’ulteriore riduzione del divario contribuirà l’EX30, modello destinato a garantire margini lordi del 15-20%. Volvo Cars prevede inoltre che i prossimi modelli EX90 ed EM90 contribuiranno a colmare il divario esistente tra i margini delle vetture elettriche e di quelle con motore termico. Foto: ufficio stampa Volvo Italia (ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 05-02-2024 alle 13:20 sul giornale del 06 febbraio 2024 - 170 letture






qrcode