SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Sanremo 2024, da Bertè gallo cedrone a Mahmood in tuta gold: pagelle ai look della finale

7' di lettura
666

(Adnkronos) - “Tutto può accadere questa sera” ha detto Amadeus aprendo la finalissima di Sanremo 2024.

E lo stesso si può dire per le mise sfoggiate dai cantanti in gara: dopo una settimana all’insegna di cristalli, pelle e la monotonia del nero, all’Ariston è la fiera dell’originalità tra Led, piume, pennellate di colore, metallo e paillettes. Luccica, come sempre Amadeus, grazie alla giacca nera con cristalli e motivi optical firmata, anche stavolta, Gai Mattiolo. Elegante con brio. Voto: 7.  Con il doppiopetto non sbagliano una nota Renga e Nek, nero il primo e fumo di Londra il secondo. L'effetto è gemellini beneducati. Voto: 6. Signora in rosso BigMama, che incanta con un abito bustier fatto di trasparenze, con tanto di crinolina portata a vista e make up en pendant. “Fotonica, ha scelto il rosso per incendiare il palco” cinguettano su X. Very classy secondo noi, vince a mani basse. Voto: 10. La giacca di lino a febbraio? Peraltro portata sopra l’immancabile felpa nera. Gazzelle, non ci siamo. Il perdente inglorioso di questo Festival è lui. E pensare che per la finale ci saremmo aspettati un guizzo di stile. Senza voto. Dargen D'Amico, il rosso e il nero. Il cantante è re di cuori in un abito bicolor Moschino con di più di 2.000 cuoricini di paillettes a contrasto che seguono i movimenti dell’artista a ogni passo. Il tocco di classe sono le scarpe stringate di colore diverso. Voto: 8 per l’originalità. Entra Fiorello e tutto si illumina, come i bordi del suo abito nero contornato da tanti fili di Led. Lo showman si esibisce in un mash-up tra Michael Jackson e Domenico Modugno, in un completo fumettoso, con tanto di guanti e cappelli. “Per fare questo numero sono stato in carica tutto il pomeriggio” scherza. Originalissimo, è il varietà fatto persona. Per il secondo cambio d’abito il Fiore nazionale indossa gilet e pantaloni di paillettes Giorgio Armani. “Sono il tuo Lady Gaga stasera” dice rivolgendosi ad Amadeus. Voto 8.  Tre sfumature di nero per Il Volo. Giacca, camicia con la zip e blusa. Più total black di così è impossibile. Voto: 5. Loredana Bertè gallo cedrone. La cantante, in total look Valentino, esibisce un paio di occhiali da sole a mascherina ‘piumati’ che richiamano la gonna del minidress. “Ha una piantagione di piume sulla testa” scrive qualcuno sui social. Forse un po’ troppe anche per chi ha fatto della provocazione uno stile di vita. Voto: 6-. Velluto sparkling per i Negramaro, incluse le tracolle degli strumenti. Sangiorgi&Co. scelgono abiti Giorgio Armani dai tessuti morbidi e forti accenti orientali. Voto: 6. Ma è Tananai o David Byrne? Il cantante, ospite all’Ariston, scende le scale in un soprabito grigio super oversize che richiama, nei volumi, la celebre giacca XXL del frontman dei Talking Heads nel video di ‘Once in a lifetime’. Voto: 5.  Street ma con classe Mahmood, finalmente in tuta gold (come il titolo della canzone che porta in gara), pantaloni cargo e ampio anorak nero di pelle. Un look disegnato appositamente per lui da Pierpaolo Piccioli di Valentino. “Mahmood con i pantaloni dorati, Signore perdonami perché ho peccato” scrive una fan su X. E noi sottoscriviamo. Quanto a stile non ci sono dubbi, è il vincitore totale di questa edizione. Voto: 11. Eterei i Santi Francesi, in total look bianco: abito con giacca bolero e ampi pantaloni per il cantante, Alessandro De Santis, e maglia in pizzo trasparente per il tastierista, Mario Francese. Il duo, in Dolce&Gabbana, si conferma in vetta alle nostre pagelle. Voto: 9. Diodato, che sacerdotino! Dolcevita, giacca e pantalone, tutto nero, il cantante ci ha ormai abituati ai suoi look ieratici. Per fortuna è la finale: la messa è finita, può andare in pace. Voto: 5 e mezzo.  Sensuale Fiorella Mannoia mentre sale fiera sul palco fasciata in un lungo abito da sera di velluto, che lascia scoperto il décolleté. E’ subito “stupore e meraviglia”. Voto: 7. E’ incantevole Alessandra Amoroso mentre scende le scale del teatro in un abito nero cut-out che lascia la schiena nuda, realizzato per lei da Roberto Cavalli by Fausto Puglisi e impreziosito con ricami foliage all over. Bellissima. Voto: 9. Il cuoricino c’è. La t-shirt pure. Alfa è coerente con il look scelto fin dalla prima serata e noi non siamo da meno. Voto: 4. Sexy e di classe Irama, in abito nero completo di sciarpina. Voto: 7 e mezzo. Ghali è scultoreo, con dolcevita di lurex e guanti incorporati, indossato sotto a un gilet geometrico alla Klaus Nomi. Voto: 8. Il reggicalze ormai ce lo aspettavamo. I capelli appiattiti pure. Per Annalisa l’unica differenza con i look delle serate precedenti è la lunghezza dell’abito. Per la finale la cantante opta per un longdress nero tutto trasparenze, spacchi e spalline imbottite di Dolce&Gabbana. ‘Sinceramente’ irresistibile. Voto: 7.  Eccola Angelina Mango fare a gara di sensualità con Annalisa. Body nero e verde con inserti di pizzo e sovragonna in ricamata con jais e cristalli neri, ai piedi Mary-Jane in velours, la cantante fa ruotare la gonna lunghissima ma inciampa appena sale le scale. Nonostante il wardrobe malfunction lei non perde il sorriso. Voto: 7. Indossa un blazer destrutturato ricoperto di cristalli Swarovski e pantaloni neri Geolier, vestito Emporio Armani. Un deciso cambio di marcia rispetto alle sere precedenti che lo fa risalire nelle nostre quotazioni: Voto: 6 e mezzo. La tuta di pelle, una rivisitazione dell’iconico capo Ferrari, è molto bella. Brava Emma, finalmente un po’ di rock sul palco dell’Ariston, almeno per il look. Le décolleté rosse di vernice firmate Casadei sono la ciliegina sulla torta. Voto: 7. Solito petto nudo per Il Tre, in completo nero con giacca di organza. Almeno in finale un bottone si poteva allacciare. Voto: 5.  “Non abbiamo colori vivaci” dicono loro. E invece i Ricchi e Poveri sono di un rosso accecante, compresa la gigantesca stola-manona che afferra Angela. Voto: 6 per la simpatia. Squadra che vince non si cambia. The Kolors tornano a vestire Emporio Armani anche in finale in total black con applicazioni di perline in rilievo per Stash. Voto: 6. I guanti da uomo sono una delle chicche della finale. Maninni cavalca il trend e li abbina al completo nero. Elegantissimo. Voto 7. Sono en pendant con il colore dei capelli i chiodi borchiatissimi di La Sad. “Ti piace questo outfit?” chiedono i tre ad Amadeus, mostrando un finto tatuaggio sulla mano con il volto del conduttore. Assolutamente in tema. Voto: 9.  Ha un lunghissimo soprabito chiuso da una spilla gioiello Mr. Rain e si sa che l’eleganza premia sempre. Voto: 7 e mezzo. Andata e ritorno in Paradiso per Fred De Palma, di bianco vestito. Il look angelico indossato da bad boy ci piace assai. Voto: 8. Sangiovanni, oddio! La maglia a righe è quella da smacchiare nelle pubblicità dei detersivi. Il pantalone extra baggy, invece, è fantastico. Voto a metà strada: 5 e mezzo. "Ma che bella, che bella" ripete Amadeus a Clara quando scende le scale in un abito in maglia metallizzata dal taglio diagonale, allacciato al collo. I sandali alla schiava sono una meraviglia, così come i capelli raccolti in una lunga coda. Dritta in cima al nostro podio. Voto: 10 e lode. Sorprendentemente eleganti i Bnkr44 in una varietà di abiti sartoriali, blazer grigi, pantaloni e gonna. Unica nota stonata? Il beanie con gli occhiali da sole. Per il resto, stasera premiamo l'impegno: voto 7 e mezzo. Come si fa a resistere a Rose Villain? Nonostante sia l'ultima a esibirsi si può dire che sia valsa la pena fare cosi tardi. L'abito con corpetto di cristalli a motivi geometrici e gonna di velluto sarebbe perfetto anche per la Prima alla Scala. Voto: 9 e mezzo. (di Federica Mochi) 


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 11-02-2024 alle 07:27 sul giornale del 12 febbraio 2024 - 666 letture






qrcode