SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Apple, Financial Times: "Rischia mezzo milione di multa da Ue"

3' di lettura
516

(Adnkronos) - Verso una maxi-multa da 500 milioni di euro dell'Antitrust Ue nei confronti del colosso Usa Apple per una presunta violazione della legge sulla concorrenza Ue sull'accesso ai suoi servizi di streaming musicale.

Lo riferisce il 'Financial Times' che cita diverse fonti vicine al dossier. La multa, che si aggira intorno ai 500 milioni di euro, scrive il quotidiano economico britannico, "dovrebbe essere annunciata all'inizio del mese prossimo" al termine un'indagine antitrust della Commissione europea sul fatto che Apple abbia utilizzato la propria piattaforma per favorire i propri servizi rispetto a quelli dei concorrenti. L'indagine cercava di determinare se Apple avesse impedito alle App di informare gli utenti di iPhone di alternative più economiche per accedere agli abbonamenti musicali al di fuori dell'App Store. L'indagine è partita dopo che l'App di streaming musicale Spotify ha presentato un reclamo formale alle autorità di regolamentazione nel 2019. Secondo Ft la Commissione Ue spiegherà "che le azioni di Apple sono illegali e vanno contro le regole legate alla concorrenza". Bruxelles "accuserà Apple di aver abusato della sua posizione di potere e di imporre pratiche commerciali anticoncorrenziali ai rivali". Si tratterà, se sarà confermata, di una delle sanzioni pecuniarie più significative imposte dall'Ue alle grandi aziende tecnologiche. Una serie di multe contro Google, comminate nel corso di diversi anni e per un importo di circa 8 miliardi di euro, sono state contestate in tribunale. L'indagine cercava di determinare se Apple avesse impedito alle App di informare gli utenti di iPhone di alternative più economiche per accedere agli abbonamenti musicali al di fuori dell'App Store. L'indagine è partita dopo che l'App di streaming musicale Spotify ha presentato un reclamo formale alle autorità di regolamentazione nel 2019. Secondo Ft la Commissione Ue spiegherà "che le azioni di Apple sono illegali e vanno contro le regole legate alla concorrenza". Bruxelles "accuserà Apple di aver abusato della sua posizione di potere e di imporre pratiche commerciali anticoncorrenziali ai rivali". Si tratterà, se sarà confermata, di una delle sanzioni pecuniarie più significative imposte dall'Ue alle grandi aziende tecnologiche. Una serie di multe contro Google, comminate nel corso di diversi anni e per un importo di circa 8 miliardi di euro, sono state contestate in tribunale.  L'azione dell'Ue contro Apple, rileva il 'Financial Times', "riaccenderà la guerra tra Bruxelles e le Big Tech in un momento in cui le aziende sono costrette a dimostrare come stanno rispettando le nuove regole volte ad aprire alla concorrenza e consentire ai piccoli rivali tecnologici di prosperare". Apple, che può appellarsi ai tribunali dell'Ue, ha rifiutato di commentare l'imminente sentenza. La Commissione Ue ha rifiutato di commentare la notizia. Apple non è mai stata multata in precedenza per violazioni antitrust da Bruxelles, ma la società è stata colpita nel 2020 da una multa di 1,1 miliardi di euro in Francia per presunto comportamento anticoncorrenziale. La sanzione è stata rivista al ribasso a 372 milioni di euro dopo un appello. 


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-02-2024 alle 18:01 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 516 letture






qrcode