SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

L’Atalanta travolge e inguaia il Sassuolo, 3-0 a Bergamo

2' di lettura
622

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta non sbaglia nemmeno contro il Sassuolo, finisce 3-0 nell’anticipo serale della 25a giornata: decisive le reti di Pasalic, Koopmeiners e Bakker, i nerazzurri hanno confezionato la quattordicesima vittoria stagionale e mantengono dunque il quarto posto in classifica.

Notte fonda per il Sassuolo che con Pinamonti sbaglia sull’1-0 il rigore del possibile pari (due parate su due di Carnesecchi dal momento che la prima conclusione è stata fatta ripetere) e che incassa anche il pareggio del Verona contro la Juventus, un risultato che complica inevitabilmente la corsa salvezza.

Sono stati tre i cambi per Gian Piero Gasperini rispetto a quanto ipotizzato alla vigilia, in mediana spazio a Pasalic con De Roon in panchina, davanti attacco di fantasia con De Ketelaere e Miranchuk supportati da Koopmeiners. Solito 4-2-3-1 per Dionisi, senza Berardi spazio a Bajrami con Thorstvedt e Laurentiè a completare il reparto alle spalle di Pinamonti. La gara è stata tutt’altro che a senso unico, i padroni di casa hanno aumentato immediatamente i giri del motore: due le conclusioni di Zappacosta intercettate da Consigli, al 22′ Pasalic – dopo una conclusione di Miranchuk respinta ancora dal portiere del Sassuolo -, ha sbloccato il match con un tap-in da dentro l’area piccola.

La reazione da parte dei neroverdi è stata immediata, alla mezz’ora Carnesecchi, aiutato anche dalla traversa, ha respinto un tiro ravvicinato di Henrique, mentre allo scadere Prontera ha assegnato un calcio di rigore per un fallo di mano di Scalvini: il portiere degli orobici ha neutralizzato il tiro di Pinamonti, ma il rigore è stato ribattuto per l’entrata in area anticipata da parte di Kolasinac. Alla seconda occasione l’esito è stato identico, il numero 29 ha intercettato il cambio di lato del numero 9 avversario. L’errore dal dischetto ha condizionato la gara, al 13′ della ripresa è arrivato il raddoppio da parte di Koopmeiners dopo un’azione collettiva iniziata ancora da De Ketelaere. Il 3-0 è invece maturato dalla panchina, ci ha pensato Bakker dalla distanza a superare per la terza volta Consigli. Nel finale Scamacca ha sfiorato il poker, decisivo l’intervento di Consigli. Durante la gara la tifoseria bergamasca ha ricordato Federico Pisani, giocatore nerazzurro scomparso nel 1997 e ha salutato Luis Muriel, passato all’Orlando.

– foto Image –

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 17-02-2024 alle 22:56 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 622 letture






qrcode