SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Trump punta alle sneakers, dopo maxi multa lancia linea di scarpe da ginnastica

3' di lettura
666

(Adnkronos) - Non solo la Casa Bianca: Donald Trump punta anche alle sneakers. Il giorno dopo la condanna a pagare 355 milioni di dollari per frode a New York, l'ex presidente degli Stati Uniti, infatti, ha lanciato una linea di scarpe da ginnatistica.

"Lo volevo fare da molto tempo", ha detto Trump annunciando il lancio della nuova linea di sneaker il cui prezzo sarà compreso tra i 199 e i 399 dollari. "Ho alcune persone incredibili che lavorano con me sulle cose e hanno inventato questo... e penso che sarà un grande successo", ha aggiunto Trump allo Sneaker Con di Filadelfia secondo quanto riferisce 'Nbc News'. Nel suo breve discorso Trump ha spiegato che la linea - che sarà chiamata 'Trump Sneakers' - potrebbe essere un modo per avvicinarsi ai sostenitori più giovani.  Ci sono tre modelli: una scarpa alta dorata e decorata con una 'T' all'esterno che viene chiamata 'Never surrender high top sneaker' (mai arrendersi, ndr), una scarpa da ginnastica rossa senza lacci (T - Red Wavee) una scarpa da ginnastica bianca senza lacci (Potus 45). Le vendite delle scarpe da ginnastica (il sito web dove è possibile acquistare le scarpe vende anche il profumo e l'acqua di colonia 'Victory47') non hanno nulla a che fare con la campagna presidenziale di Trump o con la Trump Organization. Il nome, l'immagine e il marchio dell'ex presidente sono stati concessi in licenza a Cic Ventures Llc.  Le scarpe da ginnastica direttamente associate ai politici, riferisce 'Nbc News', sono rare. Ci sono un paio di Nike disegnate per l'ex presidente Barack Obama, ma ne esistono solo un paio di scarpe, e Under Armour ne ha realizzato un paio per lui con il logo presidenziale che il giocatore di pallacanestro Usa Steph Curry ha indossato per una partita.   Trump, dopo la condanna a pagare 355 milioni di dollari per frode, si troverà a pagare per i processi civili in cui è stato condannato una cifra astronomica. Se si sommano infatti gli 83 milioni ai quali è stato condannato, sempre a New York, per il caso di diffamazione di E.Jean Carroll, l'ex presidente dovrà sborsare una somma, con gli interessi, potrebbe aggirarsi intorno ai 450 milioni, anche il mezzo miliardo di dollari.  Un'enorme quantità di denaro anche per un miliardario, anche se la vera portata delle fortune del tycoon è stata sempre poco chiara. Forbes, comunque, le stima intorno a 2,6 miliardi e il Bloomberg Billionaires Index intorno ai 3,1 miliardi, con circa 600 milioni in liquidi o beni personali. "Abbiamo un sacco di contante, che aumenta in modo sostanziale ogni mese", ha dichiarato, durante una deposizione lo scorso anno, Trump che notoriamente ama vantare le sue ricchezze.   Per pagate multe e risarcimenti, Trump rischia di perdere quindi tra il 16 e il 19% del suo patrimonio e potrebbe trovarsi a vendere alcuni suo beni se non dovesse trovare il contante, venderle magari in fretta a condizioni non favorevoli, sottolineano gli esperti.  Senza contare che si faranno sentire gli effetti della decisione del giudice Arthur Engoron di vietare a Trump di guidare società a New York per tre anni, ed ai suoi figli Don jr e Eric per due anni, cosa che renderà molto difficile la gestione della Trump Organization nei prossimi anni.   Ai soldi che Trump dovrà pagare per multe e risarcimenti, si deve aggiungere la montagna di spese legali: lo scorso ottobre, lo stesso Trump ha ammesso, durante un comizio in Iowa, che ha già pagato 100 milioni di dollari agli avvocati. Soldi che sono arrivati anche di comitati di raccolta dei fondi, che nel 2023 hanno speso 50 milioni per consulenze legali, 30 solo nella seconda parte dell'anno, quando sono iniziate a fioccare le incriminazioni per l'ex presidente.   


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-02-2024 alle 08:18 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 666 letture






qrcode