SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Barreca "L’iconografia di Santa Rosalia supera i confini siciliani"

1' di lettura
268

PALERMO (ITALPRESS) - “È una mostra speciale che raccoglie degli straordinari capolavori di musei europei e istituzioni italiane e siciliane. Questa narrazione si offre ad un pubblico allargato, ampio, per conoscere quanto l’iconografia di Santa Rosalia abbia oltrepassato i confini siciliani per arrivare alle vicende europee moderne”. Così Laura Barreca, direttrice artistica della mostra “Le estasi di Santa Rosalia. Antoon van Dyck, Pietro Novelli. Mattia Preti, Luca Giordano". Dal 24 febbraio al 19 maggio 2024, nella Pinacoteca di Villa Zito saranno esposti alcuni capolavori della storia dell’arte moderna europea dedicati alla rappresentazione della Patrona di Palermo, provenienti dal Museo del Prado e dalla Real Academia des Bellas Artes de San Fernando di Madrid, dall’Archivio Diocesano dell’Arcidiocesi di Malta, dal Museo Diocesano di Palermo, dal Palazzo Reale di Palermo - Fondazione Federico II.

xd6/sat/gsl





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-02-2024 alle 17:26 sul giornale del 24 febbraio 2024 - 268 letture






qrcode