SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Pa, segretario comunale e provinciale: corso Isfor per professione di grande responsabilità

4' di lettura
386

(Adnkronos) - "Quella del segretario comunale e provinciale è una figura fondamentale per il corretto funzionamento giuridico-amministrativo di tutti i comuni e di tutte le province italiane, che per legge devono dotarsi di tale figura.

Una figura professionale cardine nella gestione della Pubblica amministrazione, di grande responsabilità e competenza". Così, in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia Cinzia Pollio, direttrice di Isfor divisione della Fondazione Aib, ente di formazione promosso da Confindustria Brescia, da più di 30 anni punto di riferimento della Lombardia orientale per la formazione continua di imprenditori, manager, personale delle aziende. Isfor con Fondazione Aib e Associazione professionale segretari comunali e provinciali G.B. Vighenzi realizzano, con il patrocinio di Smae dell’Università degli Studi di Brescia, una nuova edizione del percorso formativo per aspiranti segretari comunali e provinciali. "Il corso - spiega - si rivolge a tutti coloro che hanno i titoli di ammissione al concorso. Inoltre, si rivolge agli amministratori, ai dirigenti e funzionari degli enti locali e delle società partecipate. Il percorso si svolgerà in presenza presso la sede di Isfor con la possibilità di frequentare da remoto, previa iscrizione". "Da un lato - sottolinea - il corso intende preparare, senza presunzione di esaustività, coloro che intendono intraprendere la carriera di segretario comunale o altri ruoli di prestigio nella Pubblica amministrazione, attraverso l'approfondimento di tematiche selezionate per importanza e/o complessità; dall'altro, invece, costituire un'opportunità per la formazione permanente di coloro che già lavorano nella o per la Pubblica amministrazione, in una logica di costante accrescimento della stessa, di valorizzazione della cultura giuridica, quale elemento imprescindibile per l'erogazione di servizi di qualità al cittadino". "Per diventare segretario comunale - ricorda - è necessario superare un concorso pubblico nazionale, periodicamente indetto dal ministero dell'Interno e un corso-concorso di formazione per poi iscriversi all'Albo dei segretari comunali e provinciali. Possono accedere al concorso coloro che siano in possesso della Laurea in Scienze dell’economia, LM-77 Scienze economico-aziendali, LMG/01 Giurisprudenza, LM-87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-52 Relazioni internazionali, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo, LM-88 Sociologia e ricerca sociale, LM-90 Studi europei". "Possono presentare domanda - avverte - anche i candidati in possesso di laurea specialistica ex D.M. numero 509/1999 oppure di diploma di laurea conseguito con l’ordinamento universitario previgente al D.M. 509/99, equiparati con Decreto interministeriale del 9 luglio 2009 alle suddette lauree magistrali (come da tabella 'Equiparazioni tra lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche e lauree magistrali' allegata al Decreto medesimo), oppure i candidati in possesso di altro titolo di studio equipollente per legge". "Nelle ultime tre edizioni - fa notare la direttrice di Isfor Cinzia Pollio - il percorso ha formato ben 109 privati, ma soprattutto è stato seguito dal personale di 73 Comuni ed enti locali che lo hanno visto come una vera e propria forma di aggiornamento per i propri addetti". Il percorso formativo, in partenza il 10 maggio, è strutturato in 3 aree di competenza: Giuridico amministrativa, Economia, Finanza e contabilità, Management e tecniche di direzione. Queste ultime sono loro volta costituite di 12 moduli, a cui è possibile iscriversi singolarmente. Il percorso ha una durata complessiva di 112 ore.  La collaborazione con l'Università degli Studi di Brescia e Smae (School of management and advanced education) e la presenza nel corpo docenti non solo di professori universitari ma anche di avvocati, magistrati, consulenti e segretari comunali che operano nella pubblica amministrazione, permette di coniugare l’aspetto accademico a quello pratico/operativo. I compiti dell'Albo dei segretari comunali e provinciali sono: curare l'accesso alla carriera del segretario, provvedere alla tenuta dell'Albo (distinto in sezioni regionali) dal quale i sindaci ed i presidenti di Provincia scelgono i segretari, organizzare i corsi di progressione in carriera, conferire gli incarichi di reggenza e supplenza presso tutte le sedi presenti nel territorio regionale, incaricare i segretari in disponibilità dello svolgimento di reggenze e supplenze presso sedi di segreteria comunale, sovrintendere all'attività di formazione ed aggiornamento.  


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 02-04-2024 alle 14:54 sul giornale del 03 aprile 2024 - 386 letture



qrcode