SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Juve-Monza 2-0, gol di Chiesa e Alex Sandro

3' di lettura
590

(Adnkronos) - La Juventus chiude il campionato con una vittoria per 2-0 allo Stadium con il Monza. Grazie a questo successo, firmato dai gol di Chiesa e di Alex Sandro (alla sua ultima in bianconero), la squadra allenata da Montero si porta a 71 punti in terza posizione in Serie A, in attesa delle due partite che deve disputare l'Atalanta attualmente a -5 dai bianconeri.

Il Monza di Palladino chiude l'anno in 12esima posizione con 45 punti. Il Monza parte bene e va ripetutamente vicino al vantaggio. Al 9' su calcio di punizione arriva la spizzata aerea di D'Ambrosio, respinta da Perin con il pallone che finisce nella zona prima di Izzo, poi di Mota e infine di Colpani, ma i tre tentativi vengono tutti murati dalla difesa bianconera. La Juve risponde al 17' con Iling-Junior che recupera un buon pallone e serve Fagioli che calcia a incrociare dal limite e colpisce la traversa. Al 25' ancora Juve pericolosa con Chiesa che entra in area e combina con Yildiz che, a tu per tu con Sorrentino, cerca Milik, anticipato dalla chiusura di Izzo. Ma ai bianconeri bastano due minuti per mettere in ghiaccio la partita: al 26' Chiesa riceve da Milik, salta D'Ambrosio vincendo un contrasto, entra in area, e calcia sul primo palo, battendo Sorrentino per l'1-0. Al 28' la Juve raddoppia con Alex Sandro, che anticipa Mota su corner di Fagioli e fa 2-0. Ad inizio ripresa il Monza cerca di riaprirla ma al 51' Pinsoglio, che ha sostituito Perin in porta, si oppone a Birindelli con un gran riflesso. La squadra di Montero reagisce e al 53' sfiora il tris: Yildiz va via sulla sinistra e appoggia ancora per Chiesa che colpisce il palo con un tiro a giro. Al 60' ancora Juve vicina al gol: Fagioli trova Chiesa, che viene fermato soltanto dall'ottima uscita bassa del portiere del Monza.

Poi al 71' tocca ad Yildiz che in ripartenza arriva in area e calcia con il sinistro, trovando la risposta di Sorrentino. Al 74' finisce l'avventura in bianconero di Alex Sandro, con un lungo applauso dello Stadium, al suo posto inizia quella di Tiago Djaló. Al 75' ancora Pinsoglio protagonista che respinge d'istinto il colpo di testa a botta sicura di Djuric. Il Monza chiude al 90' in dieci uomini per l'espulsione per doppio giallo di Zerbin. In pieno recupero al 92' Miretti appena entrato pressa in area, recupera palla e conclude a giro colpendo ancora il palo, il terzo, ma l'arbitro Ferrieri Caputi ferma tutto per un fallo del centrocampista bianconero. Al 93' il Monza chiede un rigore per un fallo di Weah su Mota ma dopo un check del Var l'arbitro fischia punizione per la Juve per un precedente fallo di mano di Pessina. Non c'è più tempo, finisce così la stagione di Juve e Monza.



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-05-2024 alle 20:05 sul giornale del 27 maggio 2024 - 590 letture






qrcode