...

La statua, che riproduce fedelmente quella di Livia come Opi/Cerere, che si trova al museo del Louvre di Parigi, posizionata prima di quella dell'imperatore Giulio Cesare, ha destato curiosità tra i cittadini che da un giorno all'altro hanno trovato una nuova imperatrice sui Fori Imperiali.


...

In occasione della Giornata dell’Europa 2021, l’Ambasciata d’Italia in Lussemburgo ha voluto celebrare l’importante ricorrenza del 9 maggio, inserita ufficialmente nel calendario delle festività nazionali lussemburghesi dal 2019, organizzando un’esibizione virtuale de “Il Coro che non c’è”, in collaborazione con la Scuola Europea di Lussemburgo: che accoglie al suo interno la Sezione italiana, frequentata da centinaia di alunni dei cicli dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado.




...

Trovare le strategie psicologiche giuste  per capire, analizzare e accogliere i cambiamenti che hanno travolto le nostre vite con la pandemia. È stato questo l’obiettivo del ciclo di incontri online realizzati negli scorsi mesi dalla psicologa Doriana Galderisi, da cui è nato il libro “La Scienza di Eccellenza al tempo del Covid-19”.


...

L’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma, in collaborazione con l’Accademia Tedesca "Villa Massimo", presenteranno, giovedì 22 aprile, "Sguardi incrociati su Joseph Beuys", primo appuntamento in Italia per celebrare il centenario della nascita di Beuys (1921-1986),pittore, scultore e performance artist tedesco





...

“Il primo giorno della settimana, Maria Maddalena andò al sepolcro la mattina presto, mentre era ancora buio, e vide che dal sepolcro, era stata tolta la pietra…”. Così inizia il capo XX del Vangelo di Giovanni, dedicato alla Resurrezione di Gesu’. Ma è veramente avvenuta, questa Resurrezione di Cristo, dopo il “calvario” del Getsemani, dei due processi (ebraico e romano, con annesse torture) e della Crocifissione sul Calvario? E soprattutto, che significato ha, per gli uomini d’oggi, credenti e non?



...

Chi scrive non è un laicista “arrabbiato” alla Odifreddi o anche alla Augias: è anzi, di formazione, un credente fortemente cristiano, ma in modo molto laico e libertario. Cerca, quindi, di affrontare ogni tema con spirito laico autentico, rispettando tutte le idee e tutte le fedi. Questa premessa ci sembra indispensabile, nel momento in cui oggi, Giovedì santo 2021, affrontiamo il tema della condanna a morte di Gesu’ il Cristo.


...

In questa settimana di Pasqua, ricordiamo – sul piano religioso, storico, civile – le vicende della cattura, Passione, morte e (guardando al tema con spirito autenticamente laico, rispettoso delle ragioni di tutti, cristiani credenti, liberi credenti, seguaci di altre religioni, agnostici, non credenti) possibile resurrezione di Gesu’ di Nazaret, il Cristo. Torneremo, in questa settimana, appunto, su questo fondamentale tema: qui, vogliamo soffermarci intanto su come Roma reagì al formarsi del Cristianesimo e al suo rapido diffondersi, in pochi decenni dalla morte di Cristo, pressochè in tutto l’ Impero.



...

Il programma EU4ART, finanziato dal MUR e dalla Commissione Europea per la mobilità studentesca, punta a creare un orizzonte comune - europeo, appunto - per le nuove generazioni di studenti d’ambito artistico, all’interno della UE. Alla base un modello di Consorzi Universitari: unica Accademia di Belle Arti italiana entrata a far parte del sistema di 17 consorzi EU4ART, è la storica Accademia di Roma, di Piazza "Ferro di cavallo" a Ripetta.




...

Giovedì 19 marzo, la Chiesa cattolica ricorda San Giuseppe, sposo di Maria di Nazareth, e padre adottivo (o meglio, "putativo", secondo il termine coniato dalla Chiesa stessa, dal latino "puto-as", "reputare, stimare"): definito, dai Vangeli, sempre come uomo giusto, nel senso proprio ebraico del termine, e buono. Ma chi era questo "primo uomo" (in senso cronologico) di Nazaret, padre, su questa terra, del "secondo", cioè Gesu' detto il Cristo, "uomo Dio"?


...

Perché siamo così attratti da quello che inevitabilmente ci fa soffrire? A provare a rispondere a questa domanda, “Il Lato Oscuro Di Venere“, un romanzo innovativo scritto dall'accademico Vincenzo Lusa, incentrato sull’analisi dei sentimenti e delle emozioni più recondite e perniciose, che minano le variegate e insondabili sfaccettature delle relazioni sentimentali.


...

Da mercoledì 17 marzo, sino a Domenica 21, l’Institut français - Centre Saint-Louis dell' Urbe ha aperto le porte della sua sala virtuale con l'XI edizione del Festival del Film Francofono di Roma, organizzato in collaborazione con le Ambasciate dei Paesi membri del Gruppo delle Ambasciate francofone a Roma e patrocinato dal Festival International du Film Francophone de Namur (FIFF).




...

Il 2021 è l’anno in cui ricorre il settecentenario della morte del Sommo Poeta, Dante Alighieri (che, esattamente, scompariva a Ravenna, ancora in esilio, la notte fra il 13 e il 14 settembre 1321). Nonostante il periodo incerto, il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini, è intervenuto per presentare le principali iniziative che inizieranno, in tutta italia, dal prossimo 25 marzo, data scelta per le celebrazioni del "Dantedì".




...

Non va assolutamente dimenticata, ai Musei Capitolini, la mostra "Il tempo di Caravaggio", che ha riaperto a febbraio e sarà visibile sino al 2 maggio (orario: tutti i giorni ore 9.30-19.30, tranne - per ora - sabato e domenica: controllare, comunque, sul sito dei Capitolini, data la frequente evoluzione delle norme anti-Covid.



...

Fondata nel 1935, la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia (con la storica sede, tuttora, sulla Via Tuscolana, piu' o meno di fronte alla mitica Cinecittà) è articolata in due principali sezioni: la Scuola Nazionale di Cinema, impegnata da ottant’anni nella formazione d’eccellenza per le professioni del cinema, e la Cineteca Nazionale, uno dei più antichi e importanti archivi cinematografici del mondo.


...

Giordano Bruno muore a Roma il 17 febbraio 1600, esattamente 421 anni fa. Muore in quel tragico rogo di Piazza Campo de’ Fiori (così chiamata, già allora, perché vi si svolgeva il quotidiano mercato dei fiori) che tragicamente simboleggia, diremmo, la fine del Rinascimento; e l’avvio di quella fase di temporanea stagnazione intellettuale, immediatamente posteriore al Concilio di Trento, che s’attenuerà solo nel Seicento. Secolo ingiustamente bistrattato, troppo spesso visto, dagli studiosi (non solo per quanto ha riguardato l’Italia) sotto i profili unicamente della Controriforma, dello spagnolismo, dell’Inquisizione trionfante su “streghe”, “maghi” e spiriti liberi (e, perciò, eretici: come Bruno, appunto, poi Campanella e Galileo).







...

La Galleria Borghese, come quasi tutti gli altri musei di Roma, ha riaperto al pubblico da lunedì 1° febbraio, anche con la speciale iniziativa "Ci siete mancati": due settimane di eventi speciali. Tutte le mattine alle ore 12 - informa un comunicato ufficiale del Museo - la direttrice Francesca Cappelletti, in alternanza con uno storico dell'arte o un restauratore del Museo, racconterà brevemente il dipinto "Danza campestre" di Guido Reni, appena acquisito, le sue vicende e la riscoperta sino al ritorno nella collezione del cardinale Scipione Borghese.


...

Un ruolo importante nella diffusione dell’omeopatia lo giocano, senza dubbio, quelle associazioni mediche e istituzioni educative che, promuovendo eventi tutt’altro che critici sull’argomento, legittimano queste pratiche agli occhi della popolazione.